Fat bike: domande e risposte sul fenomeno del momento

In principio era la bicicletta, poi qualcuno decise (la leggenda vuole che fosse Joe Breeze) che era arrivato il momento di iniziare a usare le biciclette anche su terreni accidentati off-road e così nacque la mountain bike. Era la fine degli anni 70, ma ci volle oltre un decennio affinché la pratica dell’uso della bicicletta in fuoristrada si affermasse realmente.

 Il 2015 sarà ricordato nella storia del ciclismo come il momento in cui le fat bike si sono affermate sul mercato (ha lasciato pochi dubbi). Ma cosa sono esattamente queste bici? 

Le fat bike sono evoluzione diretta delle mtb, caratterizzate da ruote che montano pneumatici molto larghi (la sezione deve essere di almeno 3,7 pollici) e cerchi più larghi di 44 mm. Fat (che in inglese significa “grasso”) è il riferimento, ovviamente non alla bici in se, ma alle coperture, la cui sezione è talmente ampia da rendere il diametro della ruota molto vicina ai 29″.

-cit. bikeitalia